The Locker Room

ANATOMIA DEL (BEL) GOAL

12 gennaio 2015 Seria A, Soccer Lab, Speak About

Mentre Gomez, ex implacabile bomber, si arrabatta malinconicamente, non riuscendo a metterla dentro nemmeno senza portiere, nella giornata odierna la Serie A ci regala una discreta serie di perle calcistiche, servite in tutte le salse. La potenza e la precisione di Felipe Anderson, Zappacosta, Sala e  Manuel Pasqual; la rapidità nell’inserimento  di Cuadrado e dell’eterno Luca Toni; la perfetta coordinazione di Pogba; l’estro e la fantasia nel dribbling e conclusione imparabile di interno destro sfoderate da Eder e Joaquin; la traiettoria che pareva telecomandata di Lazarevic che scavalca la barriera e si infila all’incrocio dei pali.

Davvero un’insolita carrellata di prodezze; ma su tutte giganteggia un mitico trentottenne, 239 gol in Campionato, secondo marcatore di tutti i tempi, preceduto solo da Silvio Piola, il capitano, Francesco Totti.  La Roma è sotto 0-2 nel derby e i giallorossi sembrano incapaci di una reazione apprezzabile, con la Lazio che sembra controllare la partita; ma i biancazzurri di Pioli non hanno fatto i conti con chi di stracittadine se ne intende, avendone già disputati ben 40.!!! Così prima il capitano riapre la partita con una deviazione sotto misura in diagonale e poi sfodera la prodezza che firma il pareggio: sul cross da sinistra si avvita magicamente in una mezza girata acrobatica che non lascia scampo a Marchetti. E poi la corsa sotto la Sud a condividere con i tifosi la gioia infinita,decidendo addirittura di immortalarla in un Selfie.

E voi, a prescindere dalle personali simpatie calcistiche, quale perla avete apprezzato maggiormente?

  • Ivan Marianelli

    Gran bell’articolo!!